Capodanno a Budapest: per un 31 dicembre indimenticabile

Capodanno a Budapest-Fuochi

 

Il capodanno a Budapest è una delle soluzioni più gettonate per chi vuole regalarsi un ultimo dell’anno in grande stile. La notte di San Silvestro nella capitale ungherese, infatti, è sinonimo di festa, e il clima di divertimento è molto simile a quello che si respira durante il capodanno a Bratislava, conosciuto anche come “Partyslava”.

Capodanno a Budapest: piatti di buon auspicio

Che il cenone sia al ristorante, al pub o sul battello lungo il Danubio, è importante sapere che, secondo la tradizione locale, mangiare lenticchie e carne di maiale è di buon auspicio, mentre pollo e pesce sono sconsigliati, perché portano sfortuna. Che sia vero o meno, meglio non rischiare, no?

Capodanno a Budapest: travestimenti in maschera

Il capodanno a Budapest vede anche la gente vestirsi in maschera, come se fosse carnevale o Halloween: un’usanza che si tramanda da generazioni, che è entrata a far parte dell’ordinario.

Capodanno a Budapest: tradizioni… particolari

Se si decide di trascorrere la sera in piazza, non bisogna stupirsi delle bottiglie che si vedono in giro, specie in piazza Vorosmarty: la statua in centro viene adornata con palloncini, e allo scoccare della mezzanotte, tutti tirano le bottiglie vuote contro, per farli scoppiare.

Capodanno a Budapest: relax alle terme

Capodanno a Budapest-Città di notteChi preferisce un capodanno all’insegna del relax, la soluzione giusta è scegliere le terme di Szechenyi, che per l’occasione sono aperte tutta la notte. Il brindisi alla spa, mentre ci si gode lo spettacolo dei fuochi d’artificio, è sicuramente piacevole, oltre che rigenerante.

Capodanno a Budapest: crociera sul Danubio

I più romantici, infine, possono regalarsi una crociera sul Danubio, cenando a bordo dei battelli, tra musica live, intrattenimento e una buona dose di romanticismo. Va da sé che, essendo un’esclusiva per pochi, è necessario prenotare con largo anticipo, per essere sicuri di trovare posto.